Il succo delle ciliegie aiuta chi soffre di ipertensione

Il succo delle ciliegie aiuta chi soffre di ipertensione

Abbiamo sempre raccomandato di consumare i prodotti stagionali, sia per un’esigenza ambientale, sia per un’esigenza nutritiva. Per cui d’estate uno dei frutti più buoni e saporiti, ricchi di virtù per la nostra salute, sono le ciliegie.

Sono uno dei frutti più semplici da mangiare in quanto una volta lavate con abbondante acqua, possono essere direttamente ingerite espellendo il nocciolo. Ma recenti studi hanno evidenziato lo stretto legame del succo di ciliegie con la pressione arteriosa. Ebbene si, tramite un estrattore o una centrifuga si possono ottenere dei gustosissimi succhi di ciliegia, con proprietà curative per le persone che soffrono di pressione alta.

I ricercatori della Northumbria University hanno affermato che bere quotidianamente il succo di ciliegia è utile a non far aumentare la pressione nelle persone che già soffrono di questo disturbo. Gli effetti benefici della bevanda portano anche un minor rischio di ictus ed infarti.

A cosa è dovuto questo effetto benefico?

succo ciliege pressione arteriosaLe ciliegie contengono in notevole quantità  l’acido fenolico, considerato un antiossidante naturale. Sarebbe una bella ed interessante scoperta quella del succo di ciliegia, in quanto in Italia soffrono di ipertensione oltre 10 milioni di persone. Sapendo che l’ipertensione può predisporre una persona ad ictus ed alle malattie cardiache, sarebbe il caso di approfondire la ricerca per confermare questa teoria.

Sarebbe un passo avanti nella prevenzione e sarebbe l’ennesima conferma:  è la stessa natura a fornire agli uomini gli strumenti per nutrirsi e curarsi senza far ricorso ai farmaci. Di certo non basta il succo di ciliegie a mantenere sotto controllo la pressione arteriosa o scongiurare il rischio cardiovascolare. Ci sono numerose persone, anche in giovane età, che non sanno di soffrire di ipertensione, anche in uno stadio primario. Per cui chi non lo sa e chi invece sa di soffrire di questo disturbo, il consiglio di bere il succo di ciliegie può essere utile se associato a tanti altri fattori.

Una vita sana e regolare, eliminando tutte le condizioni che possano favorire lo stress psico fisico, un regime alimentare che riduca gli eccessi (grassi, zuccheri, sale, alcool), abbandonare il fumo, fare un’attività sportiva per mantenersi in forma e far funzionare correttamente il sistema cardiocircolatorio, sono buone pratiche per prevenire altre problematiche successive all’ipertensione.

Inoltre, è consigliabile effettuare uno screening annuale inerente le analisi del sangue, una vista cardiologica ed un incontro con un nutrizionista per seguire una dieta specifica e per prevenire o di mantenimento in base allo stile di vita condotto.  Basta poi essere attenti agli eventi organizzati dai medici cardiologi per partecipare alle giornate della prevenzione, per avere un primo approccio con il disturbo, per comprendere come intervenire al meglio e tempestivamente.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *