Iridologia

Iridologia

“Gli occhi sono lo specchio dell’anima”.  E’ una frase che abbiamo sentito dire tante volte, ma è la verità: l’iridologia studia gli aspetti fisici e psichici di una persona attraverso l’osservazione degli occhi, riuscendo a scoprire la predisposizione di un corpo alle varie malattie, il livello di intossicazione, i tratti del comportamento.

Da molti viene considerata una pseudo scienza, vale dire un metodo di diagnosi che osservando l’iride riesce a comprendere se uno o più organi non funziona correttamente. Viene praticata generalmente dai naturopati, utilizzandola per verificare la presenza o meno di intolleranze, carenze alimentari e consigliare la miglior dieta possibile. Si riesce ad individuare la zona del corpo ove si trova il problema, non riuscendo ad evidenziarne la causa o la malattia vera e propria. Fin dall’antico Egitto, l’occhio veniva studiato dai medici dell’epoca per curare le persone, oggi viene considerata come supporto ad altre tecniche diagnostiche alternative. Forma, colore, brillantezza, cambiamenti dell’iride, sono segnali di possibili disturbi già manifestati o ancora latenti.

Può stabilire di un individuo il tipo di forza o debolezza, quanto resiste ai diversi tipi di stress, la predisposizione ad ammalarsi e la capacità di risposta del fisico ai disturbi legati alla salute.

L’iride viene considerata come una memoria del corpo, in quanto spesso si riesce ad osservare un danno provocato, una malattia passata, come il corpo sta metabolizzando.

Spesso accade che una persona si senta stanca, affaticata e che effettuando i classici esami del sangue non si riscontri alcuna anomalia. L’iride può comunicare anticipatamente magari un mal funzionamento del pancreas, riconducibile ad una possibile situazione pre-diabetica!

Occhi e cervello, sono alla base dell’iridologia, i primi organi di senso il secondo è il fulcro di tutto il sistema. Ogni alterazione percepita dal cervello, viene trasmessa all’iride attraverso i nervi, provocando cambiamenti e modifiche all’occhio sotto forma di macchie, pigmentazioni, punti, ecc.

L’analisi attenta dell’occhio, permette di conoscere e valutare le condizioni del paziente. Ci sono delle mappe che localizzano gli organi, insomma con l’iridologia si può comprendere qual è il problema, la sua origine, valutare la reazione e suggerirne la guarigione, per gli adulti e per i bambini.

Accade di frequente che persone in cerca di una soluzione a disturbi cronici, si rivolgano ad un iridologo per comprendere le cause, o l’organo interessato.

Sfatiamo un falso mito: l’iridologia serve a numerose malattie o disturbi (soprattutto psico-somatiche), ma non è in grado di prevedere una gravidanza, o quale dente si sta per cariare, non si tratta di veggenza ma di pura osservazione e diagnosi.

L’iridologia è una pratica molto antica,  un utile strumento di diagnosi, oggi aiutata da moderne tecniche, però come tutte le terapie alternative, esige l’interazione con la medicina allopatica, con l’uso degli strumenti di indagine più ordinari.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *