Come disintossicare il fegato: tutto quello che è amaro fa bene al fegato

Come disintossicare il fegato: tutto quello che è amaro fa bene al fegato

E’ un organo fondamentale per i processi digestivi del nostro sistema digestivo, rappresenta la zona di accumulo di molte scorie e spesso se appesantito da un’alimentazione scorretta, una vita frenetica e tanto stress, alla fine può risentirne influendo sul nostro corpo.

La stanchezza, la fatica, una cattiva digestione, disturbi al tratto digestivo, possono essere il campanello d’allarme per una situazione in evoluzione.

Ecco perché ciclicamente sarebbe consigliabile una pulizia del fegato, tramite una disintossicazione semplice e pratica.

La prima cosa da fare per disintossicare il fegato è comprendere cosa mangiamo e quali possono essere gli alimenti che potrebbero farci male. Per questo, il medico di base può essere un ottimo alleato, nello scegliere quali e quanti alimenti ingerire nel corso della giornata.

È risaputo che i cibi utili alla depurazione del fegato sono: la cicoria, il tarassaco, carote, papaya, carciofi, barbabietole, pomodori, ravanelli, songino, cardo mariano, acerola, aglio, cipolle bianche, rucola, bietole, peperoni.

I carciofi sono utili perché stimolano la produzione di bile e depurano il sangue, mentre le barbabietole contengono sostanze utili a decongestionare il fegato e la colecisti, aiutando il drenaggio.

Molti di questi cibi vengono ingeriti sotto forma di centrifugati (senza zucchero), pratici da bere in qualunque momento della giornata, anche per chi non rientra a casa per la pausa pranzo.

Alcuni succhi, come quello di limone e mirtillo, sono ottimi antiossidanti, utili per la depurazione e la protezione, l’orzo solubile disintossica ed aiuta tutto l’apparato digestivo in quanto leggermente lassativo.

Tutto ciò che ha un sapore amaro, per la medicina naturale è un ottimo depuratore del fegato!

I cibi dannosi invece sono quelli grassi, fritti (con oli differenti dall’olio di oliva), l’alcool, gli zuccheri, i cibi preconfezionati, latticini, carni rosse, il sale, oltre al caffè in dosi elevate e il consumo di sigarette è nocivo per il fegato e non solo.

Le regole basilari per mantenere il fegato sano e depurarlo quotidianamente sono: bere almeno 2 litri di acqua al giorno, fare movimento durante la giornata (per chi non è abituato a praticare fitness o sport, anche passeggiare per un’ora al giorno, salire le scale, possono rappresentare un utile supporto), assumere molte fibre e vitamine, verdura cruda ben lavata, condurre una vita regolare e non troppo frenetica, dedicare al proprio corpo un momento per depurarsi (almeno una volta al mese).

Anche periodi di forte affaticamento e stress, possono essere superati con queste semplici accortezze, concedendosi ogni tanto un bel bagno caldo con oli essenziali, qualche massaggio anti stress, ascoltare musica rilassante alla fine della giornata, leggere un piacevole libro, sono tutte semplici azioni che possono rappresentare un punto di partenza per migliorare la propria qualità di vita.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *